"La Pandemia - The Pandemic!" un bizzarro gioco di parole che fa riflettere

Blu, artista inserito dal “The Guardian” nella lista dei migliori street artist in circolazione, è tornato in Molise per creare la sua ultima  - e geniale - opera: “La Pandemia - The Pandemic!”

A Campobasso ormai da diversi anni, grazie all’associazione Malatesta, si svolge uno dei festival indipendenti ed autofinanziati più importanti di Europa circa il writing: il Draw The Line, nato con l’intento di riqualificare zone della città e far rivivere i quartieri spesso dimenticati dagli stessi abitanti, attraverso la bellezza e un forte senso sociale.

Blu - La Pandemia! - The Pandemic! ( Foto Ass. Malatesta )
Blu - La Pandemia! - The Pandemic! ( Foto Ass. Malatesta )

L’artista marchigiano, oltre all’ultima opera, ha segnato il capoluogo molisano con ben tre lavori incredibili. Due effettuati sulle facciate di alcune palazzine nella periferia e uno al terminal dei bus.
È stato uno dei primi a supportare il progetto mettendosi a disposizione in maniera totalmente gratuita, come tutti i writers che hanno aderito al festival.

L’ultima genialata di Blu si trova esattamente nel cortile interno dell’ex Onmi a Campobasso e vede come protagonisti una marea di panda che invadono e distruggono la città, proprio come ha fatto il coronavirus distruggendo vite in tutto il mondo.

Blu La Pandemia! - The Pandemic! ph. Ass. Malatesta
Blu - La Pandemia! - The Pandemic! ( Foto Ass. Malatesta )

Blu chiama ormai “famiglia” gli associati Malatesta ed è bello vedere come con estrema semplicità, umiltà e nessuno scopo di lucro, l’arte fa sempre il suo dovere: unisce.

Un grande regalo a tutta la comunità molisana.

La location scelta vive di nuova linfa, non solo grazie all’opera dell’artista marchigiano, ma anche grazie al duro lavoro dei Malatesta che hanno realizzato nuovi arredi da giardino, ripristinato l’impianto di irrigazione, tinteggiato le ringhiere interne, risistemato le aiuole e la pavimentazione. Un grande regalo a tutta la comunità molisana.

Blu La Pandemia! - The Pandemic! ph. Ass. Malatesta
Blu - La Pandemia! - The Pandemic! ( Foto Ass. Malatesta )

Continua l’urlo disperato che i ragazzi dell’associazione rivolgono alle classi dirigenti di una regione che non vuole cambiare. Troppe le delusioni, troppe le ingiustizie vissute che continuano a vedere in questa realtà distorta in cui tutti abbiamo perso di vista il rispetto per le persone e per il mondo che ci ospita.

“… Non abbiamo cambiato il mondo ma un pezzo di città ha una sapore diverso.”

Associati Malatesta

Queste le ultime parole dei Malatesta, che continuano la loro battaglia armati di solidarietà, senso civico, amore per la propria terra e qualche bomboletta spray.

...Da molisana e amica: grazie di cuore.